Ieri sono rimasto sveglio fino alle due di mattina guardando la famosa Maratona di Enrico Mentana. In diretta hanno seguito l’esito delle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Vista la differenza oraria non si è visto molto, perché i sfogli erano appena iniziati e davano i risultati con pochi voti scrutinati. Mi sono divertito poco, ma stamattina facevo fatica a riprendere la giornata per la mancanza del sonno. Così mi sono messo a scrivere qualche barza per svegliarmi e migliorare l’umore.

Un uomo visita Gerusalemme con propria moglie, ma succede che la moglie durante il soggiorno muore. L’uomo trova un prete cattolico che gli illustra due opzioni:
- La prima possibilità è di seppellire moglie qui, nella Terra santa, e questo le costerebbe circa 300 euro. Oppure possiamo organizzare il trasporto per Italia dove sarebbe sepolta, ma questo comporta una spesa molto maggiore, di circa 2000 euro.
Dopo aver pensato un minuto, il marito risponde:
- Allora, organizzate il trasporto per Italia e pagherò subito il dovuto.
- Signore, mi sorprende la sua scelta. Non è più bello seppellirla qui, nella Terra santa, e risparmiare parecchi soldi?
- Tanto tempo fa, qui è morta una persona, è stata sepolta qui e dopo 3 giorni è risuscitata. Semplicemente voglio evitare il rischio che si ripeta una cosa del genere.

Un tizio viene dallo psichiatra:
- Dottore, a volte mi sembra di sentire i mobili in casa mia parlare.
- Non capisco, si spieghi meglio.
- Ecco, è successo due notti fa. Io dormo con mia moglie e così nel sonno sento l’armadio nella nostra camera da letto dire: “Mi sembra che tua marito si è addormentato”. Mia moglie addirittura risponde: “Sembra anche a me”. Allora l’armadio risponde: “Va bena, allora io me ne vado via”. A questo punto io divento matto e dico: “Non vai da nessuna parte, non ho ancora restituito il prestito che ho preso per comprarti”.

Ti compri due cani e li chiami Uno e Due. Uno ti scappa e hai ancora Due.

Un ragazzo, in un parco palpa la ragazza sulla schiena. Lei:
- Cosa stai facendo?
- Sto cercando le tue tette.
- Idiota, le tette si cercano davanti!
- Là le ho già cercate.

Dottore al paziente:
- Mi dispiace, ma ho una notizia brutta e una notizia molto brutta per Lei.
- Andiamo in ordine, mi dica quella brutta.
- Purtroppo, Lei ha il cancro.
- E quella molto brutta?
- Lei ha anche l’Alzheimer.
- Va be’, almeno non ho il cancro.

Va bene la parità dei sessi, ma alcuni lavori pesanti semplicemente non sono per le donne. Per esempio, stare zitti. Stare zitti è il lavoro per maschi.

- Ti ho chiamato soltanto per dirti che ti amo.
- Ma signore, questo e il birrificio Moretti.
- Lo so!

Due amici sono andati a caccia dei cervi. Hanno affittato un aereo con pilota e sono partiti. La caccia era buona e hanno preso 6 cervi. Quando hanno cominciato a caricare i cervi nell’aereo, il pilota si oppose:
- Signori, tenendo conto dei vostri bagagli, possiamo caricare soltanto 4 cervi. L’aereo è piccolo e ha una portanza limitata.
Uno dei cacciatori:
- Scusi, ma anche l’anno scorso abbiamo noleggiato l’aereo e preso 6 cervi e siamo riusciti a caricarli tutti.
Il pilota dopo un po’ di discussione cede e carica tutti i cervi. L’aereo decolla con fatica, ma dopo circa mezz’ora di volo, per il sovrappeso comincia a perdere la quota e sbatte contro una collina. Il pilota muore, mentre i nostri eroi sopravvivono. Uno di loro:
- Cavolo, dove siamo?
- A me sembra che siamo caduti nello stesso posto come l’anno scorso.

Due amici in macchina sbattono contro un albero. Uno di loro è volate fuori macchina, sfondando il vetro. La macchina che si trova dietro ha subito chiamato il pronto soccorso che in pochi minuti era sul posto. Il medico che sistemava le ferite dell’uomo che è volato fuori gli dice:
- Si avevi la cintura allacciata con cadevi fuori dalla macchina. Guarda il tuo amico che aveva la cintura: è seduto così bene che sembra vivo.

- Come si chiama uno che guida un’Audi?
- Il signore degli anelli!

Prendo una confezione di pattatine, mi siedo sul divano e accendo la TV e là... Salvini. Spengo la TV ed accendo la radio, ascolto, e chi parla... Salvini. Spengo la radio ed apro il giornale; sulla prima pagina Salvini. Adesso non so cosa fare: aprire le patatine o no?

L’anno 1981:
- Principe Carlo di Inghilterra si sposa
- Liverpool vince la Champions
- Muore Papa
L’anno 2005:
- Principe Carlo di Inghilterra si sposa
- Liverpool vince la Champions
- Muore Papa
Morale: quando il principe decide di sposarsi di nuovo e muore Papa, scommetti tutto sulla vincita di Liverpool nella Champions.

 

Commenti

Sono sempre di buon umore, o almeno cerco di esserlo; non vale niente preoccuparsi e angosciarsi troppo della vita e degli eventi collegati ad essa. Spesso riesco vedere il lato buffo anche nelle cose molto tristi o addirittura in quelle allarmanti. Il mondo ci fornisce tanti di questi elementi: il nucleare della Corea del Nord ed Iran, lo scontro al livello di una guerra seria nel Medio Oriente. Se uno entra nella profondità dei problemi gli viene una bella depressione. Sono tutti gli eventi lontani, ma anche molto vicini che possono provocare una catastrofe sulla scala molto larga. Ma chi se ne frega! Comunque è fuori casa nostra e non ci penso proprio. Un po' diversamente stanno le cose nella patria. Le rose non fioriscono molto spesso, anzi, quasi mai. Adesso siamo immersi nel periodo postelettorale. All'avvio delle trattative per formare nuovo governo siamo stati tutti molto interessati dell'esito finale. Le cose si sono allungate e la gente ha iniziato perdere l'interesse. Anche la cosa più importante del mondo diventa barbosa se si allunga oltre misura. 

Questi giorni i pentastellati ed i leghisti hanno deciso di dare una direzione al paese e scongiurare in tale modo l'odiato governo tecnico e le elezioni anticipate. Una scelta che sta bene a tutti, anche a quelli che gli sputtano sopra. Lo fano per il dovere, almeno così sentono loro questa vicenda. Le due forze in campo, come due squadre di calcio, dicono che stanno lavorando su un programma comune. Per adesso evitano di parlare dei nomi perché dicono che quelli non serviranno a niente se non si trova l'accordo sul programma. Ma c'è chi lo pensa diversamente. Sento il reggente del Partito Democratico che dice che loro litigano sui nomi e su come spartire il potere. Cioè Martina sa meglio di loro su che cosa stanno facendo. Gli da dei bugiardi, perché stanno ingannando il paese, almeno secondo lui. Lui non può credere che loro vogliono bene al loro paese!? Perché?

Gli antichi greci erano persone molto saggie. Sono riusciti a capire bene la natura umana. Una delle più grandi affermazioni filosofiche è quella del Protagora. Lui sostiene che l'uomo è la misura di tutte le cose. Scendendo al livello personale, io sono la misura. Cosa vuol dire? Che io giudico la realtà che mi circonda sulla base delle mie conoscenze, delle mie esperienze e delle mie caratteristiche, dovute sempre alle mie esperienze, ma anche al mio bagaglio genetico trasmessomi dai miei avi. Pertanto quando Martina sostiene che i politici dei due gruppi in gioco sono disonesti, perché ci ingannano con le loro dichiarazioni, ci dice che anche lui è fatto così, cioè lui è ingannevole nelle sue dichiarazioni. Perché sull'onesta non sa niente, non è presente nel suo bagagli culturale e pertanto non può nemmeno immaginare che qualcuno nella politica italiano lo sia. Ho preso di mira lui, ma è applicabile a tutti. Non sembra ci siano le persone pulite che stanno nella politica. Se ci fossero due o tre sarebbero soltanto le eccezioni che confermano la regola. Cavolo, questo non mi fa ridere! Oppure sì?

L'arma principale dei nostri rappresentanti è l'offesa e discredito, senza alcun argomento. Questo mostra la loro debolezza ideologica e personale. Tra le persone moralmente integre esiste un rispetto reciproco, per definizione. Pensiamo diversamente ma ci confrontiamo con gli argomenti, discutiamo, siamo anche pronti a rivedere la nostra posizione se esce allo scoperto qualche elemento che prima non conoscevamo. Non si dice per niente che un uomo ed una formica sono più intelligenti e più forti rispetto all'uomo solo. Non dovrebbe esserci così anche nella politica? Sembra proprio di no! La paura è che l'accettazione dell'argomentazione altrui mostri la debolezza. In effetti è il contrario, ma loro non capiscono e dovrebbero essere la parte migliore di noi, cioè di popolo. Tutto sto mi è fatto scivolare l'umore troppo in basso; pertanto proviamo a sorridere.


Vacanza in Texas

Pasquale e Pasqualina sono in vacanza. Dopo tanti anni di sacrifici sono riusciti a risparmiare il denaro a sufficienza per andare a Texas, il posto che entrambi da sempre hanno sognato. Il sogno di Pasquale era una paio dei stivali tipici texani, quelli da cowboy a punta. Girando per la città a trovato un negozio che offriva anche un bel sconto; non poteva non comprali. Gli indossa subito e torna nella camera del motel dove Pasqualina era sdraiata sul letto, guardano una trasmissione televisiva. Lui si mette davanti a lei e chiede con una voce piena di orgoglio:
- Pasqualina, guardami! Vedi qualcosa di diverso rispetto al solito?
Lei sposta velocemente lo sguardo dalla TV e dice:
- No!
Pasquale incavolato, si gira ed entra in bagno. Si toglie tutti i vestiti, rimanendo completamento nudo, con i stivali da cowboy addosso. Rientra nella camera e dice:
- E adesso, vedi qualcosa di diverso?
Lei lo guarda e dice:
- Cosa c'è di diverso? Era appeso ieri, è appeso oggi e sarà così anche domani.
- E sai perché è appeso?
- No.
- Perché sta guardando i miei nuovo stivali, ecco perché!
- Pasquale, dovevi comprare un capello! Un cappello!

Commenti

Il personaggio dell'oggetto definitivamente non mi ama. Io cerco la risposta dell'amore non ricambiato. Ogni giorno diventa sempre più misterioso e indecifrabile. E questo stato dura già da qualche anno e credo che il suo odio verso le mie creazioni è soltanto destinato a crescere; purtroppo. Dopo tutto l'affetto può mostrarsi nei livelli vari. E' diventato molto cattivo e io sono sceso talmente in basso nei suoi occhi che non si ricorda nemmeno di me. Ultimamente ho avuto delle prove certe; non mi tiene neppure nella sua memoria. Ma io sono piccolo e occuperei davvero poco spazio sui suoi dischi fissi. Due o tre settori fisici basterebbero per tenere conto della mia persona in primis. Non ne vuole sapere e io per questo passo delle notti insonne, piccoli incubi, ma quelli che stressano, quotidiani. Ed ogni mattina quando mi alzo vado a eseguire delle verifiche nella sua mente virtuale. Sto cercando, sfogliando, scavando ancora di più nella profondità nera, ma niente. A volte non mi sembra più mancanza d'attenzione, ma puro oddio da parte sua. E mi chiedo perché? Non so cosa darei per un pizzico di suo affetto, della sua riconoscenza, o almeno di cento KB di spazio sul disco fisso dedicati a me.

Eseguo delle analisi per approfondire questo strano fatto. Gli altri mi vogliono bene, e lui nella sua guida dice: "Se altri ti vorranno bene, ti amerò anche io". Ma il bastardo non rispetta i patti e io non riesco a scoprire ed a capire per quale ragione. Sono collegato relativamente bene e questo dovrebbe essere la prova dell'amorevolezza degli altri verso di me. Visto già svuoto il sacco, e tiro fuori la sincerità pura, devo ammettere che questo amore altrui è un po' il merito mio; cioè spesso quelli altri sono in effetti io. Ma mi sembra normale che uno si vuole bene da solo. E non soltanto. Lo stesso approccio funziona bene per le altre mie creature. Non credo che lui (forse sarebbe meglio nominarlo come esso in quanto non è né maschio, né femmina) riesce ad analizzare fino in fondo questo sentimento intimo espresso in un modo molto discreto ed educato. Vedo tanti altri, decisamente molto meno validi ed onesti di me, che raccolgono i frutti del loro lavoro spesso sporco, che io non ho mai condiviso e messo in pratica.

La questione che si pone un po' da sola: non gli piacciono le mie barze? Non ride quando le legge? Ma esso non può ridere. Non è arrivato ancora a questo livello di sentire le emozioni. Forse un giorno, ma ci passeranno gli anni prima che acquisisca questa proprietà. E capace soltanto di fare delle analisi numeriche e linguistiche in modo matematico, e per questo anche inevitabilmente superficiale. Il materiale che metto qui a disposizione è stato letto o sentito da qualche parte, magari in un'altra lingua ed è stato raccontato in modo originale, oppure semplicemente tradotto. Ma tutto eseguito in modo molto onesto, con i dovuti controlli delle sintassi, ortografia e grammatica. Ovviamente anche con l'assistenza dei mezzi preposti per questi scopi. Cosa devo fare di più?

Sono stato fuori per il pranzo e la mia mente non si fermava nemmeno per un istante nei sforzi di scoprire il segrete che mi ha portato nel miseria del genere. Mi è venuta un'altra ipotesi: forse il problema risiede nella povertà grafica. Una sola fotografie forse non basta, ma ho visto tanti blog senza contenuto multimediale e non mi risulta che siano penalizzati per questo. Va bene, aggiungo un'immagine per accontentare l'insaziabile; noi Italiani di corruzione ne sappiamo qualcosa. Non guasterebbe nemmeno un video clip, di quelli divertenti. Vedo cosa posso fare a proposito. Ma la difficoltà può anche risiedere fuori dalla mia portata. Il server che ospita il sito potrebbe essere lento, spesso fuori linea e questo potrebbe indire esso di non scannerizzare il suo contenuto. Riprovo!

Commenti

- Ma dove sei carissimo? Da un po' che non si vede. Come stai?
- Ma niente di speciale, si lavora, si vivacchia. E a te come butta?
- Mi io sto bene, però conosci il mio figlio; è lui che mi preoccupa. Sai, la scuola per lui è sempre stata molto ostica, sempre insufficienze, ripetizioni. Non ha finito nemmeno le superiori. Pensavo se tu mi puoi dare una mano, trovare qualche lavoretto per lui, nel Governo, così che abbia da fare qualcosa durante la giornata?
- Ma certo, per un amico come te si deve trovare qualcosa. Posso prenderlo come il mio aiutante: tremila euro al mese, l'auto di servizio, telefono spesato.
- E' troppo per lui, sai com'è fatto. Cosa farà con tutti quei soldi? Diventerà prepotente e sai che è già problematico. Dai, qualcosa di più ragionevole.
- Capisco. Ecco, può fare l'assistente della mia segretaria. Si guadagna 1500 euro, non c'è macchina, ma il cellulare è compreso, tutte le chiamate prepagate, incluse quelle estere. Potrebbe essere perfetto per lui.
- Non te la prendere con me, non vorrei essere ingrato, ma anche questo è eccessivo per lui. Tutti ‘sti euro, si troverà nella compagnia sbagliata e chi sa che strada potrebbe prendere. Ma qualcosa di normale, 600 o 800 euro al mese si trova?
- Eh amico mio, per quello ci vuole una laurea.

A scuola si parla delle materie prime. La maestra chiede a Pierino:
- Pierino, dici cosa ci da la gallina.
- Le uova.
- Ottimo! E qualcosa altro?
- L'altra uova.
- Hm... Su cosa dormi?
- Sul letto.
- E cosa hai sotto la testa?
- Le mani.
- Proviamo diversamente. Su cosa dorme tuo padre?
- Su mia mamma.
- E quando tua mamma non c'è?
- Sulla vicina di casa.
- E se non c'è nemmeno lei?
- Allora non c'è nemmeno papà.
La maestra, ormai disperata, riprova:
- Su cosa dorme il tuo nonno?
- Sul letto.
- E cosa mette sotto la testa?
- Il cuscino.
- Bravo! Se sbattiamo il cuscino cosa esce?
- La polvere.
- Se sbattiamo ancora più forte?
- Gli acari.
- E se prendi un coltello e lo tagli, cosa si ottiene?
- Uno schiaffo dal nonno.
- Va bene, ci sta, ma cosa ancora?
- Le piume.
- Finalmente! Allora, cosa ci da la gallina?
- Uffa, ho già detto: le uova.

Un pensionato si lamenta con il suo medico:
- Dottore, tutti i miei amici raccontano che fanno l'amore regolarmente. Mi dia un consiglio.
- Racconti la  stessa cosa anche lui – non le costa niente.

Due fidanzati genovesi hanno litigato.
- Non posso essere fidanzata di uno che è così tirchio. Eccoti indietro il tuo anello.
- E la custodia?

Un genovese entra in un negozio e si rivolge alla commessa:
- Mio figlio domani compia 4 anni, perciò prendo due candeline.
- Scusi, vuole dire 4.
- Perché? Mica sa contare.


Sotto un ponte di Milano, in un cartone city è divampato un incendio. Il barbone descrive al poliziotto cosa è stato bruciato:
- Un televisore Sony LCD da 32 pollici, una lavatrice Bosh, un frigo Ariston…
- Ma non dire tutte ‘ste bugie; non avevi nemmeno l'elettricità.
- ... un gruppo elettrogeno Honda, diesel.


Sulle coline bergamasche sono seduto Marco i Ivan, davanti ad una baita e tutta il pomeriggio bevono la grappa. Un po' prima dell'ora di cena a pochi passi atterra un UFO dal quale esce un alieno che va dritto verso loro due.
- Buon giorno, io sono Saturno.
Marco lo guarda sott'occhio:
- Ivan, dai versa uno anche a Saturno.
Così loro tre si bevono il grappino e l'extraterrestre riprende:
- Buon giorno, io sono Saturno.
Marco, un po' scocciato:
- Vai Ivan, versagli un altro.
E così in tre si fanno un'altra bevuta. L'alieno, adesso visibilmente nervoso perché non lo riconoscono, dice:
- Ma non mi riconoscete; sono un extraterrestre.
- Ivan, non versargli più.

Quale è il ruolo dell'elica in un aereo? Raffredda il pilota. Non ci credi? Prova a fermarla e vedrai come il pilota suda.

 

 

Commenti
13
Sep
Nuove

L'età

Un uomo anziano viene da un dottore per un check-up. Fatti tutti gli esami, il dottore guarda i parametri stampati su un foglio di carta e gli dice:
- Lei è in una forma smagliante per i suoi 84 anni. La pressione sanguinea perfetta e anche il colesterolo è dentro i limiti, una cosa rara nei tempi di oggi anche nelle persone giovanissime per l'alimentazione scorretta. Ma come riesce a tenersi così bene in salute?
- Non è difficile. Mi alzo presto, prima di alba e vado a caccia delle lepri per tutta la mattina. Ecco cos'è che mi tiene in forma.
- Caccia le lepri? No, non può essere questa la ragione che lei gode di un ottima salute. Deve essere una cosa genetica. Quanti anni aveva suo padre quando è morto?
- E chi dice che è morto?
- Vuole dire che è ancora vivo? Ma avrà più di 100 anni.
- Ne ha 103 e proprio questa mattina è andato in caccia con me. Anche a lui la caccia fa tanto bene.
- Capisco, ma rimango dell'idea che sia una cosa ereditaria. Suo nonne a che età è morto?
- Perché morto?
- Santa Maria… anche suo nonno è vivo! Ma quanti anni ha?
- Nonno ha 124 anni.
- E suppongo che anche lui stamattina è andato a caccia con lei e suo padre.
- No, non poteva venire stamattina perché ha i preparativi per il matrimonio.
- Per amor del cielo; vuole sposarsi a 124 anni?
- Sa, lui non è proprio entusiasta, ma i suoi genitori gli fanno delle pressioni...

 

Barzelletta

Mi sono promesso di non scrivere qui sui cittadini (semplicemente non posso usare la parola onorevoli) che ci rappresentano e che con la nostra delega guidano il paese (dove, non si sa), ma qualche giorno fa è successa una gran bella barzelletta e non riesco a trattenermi per denunciare il fatto. C'era il confronto televisivo tra 3 candidati per la guida del Partito Democratico. Bello, vengono in televisione e ci spiegano i loro punti di vista, così noi siamo facilitati a prendere la decisione a chi dare la nostra fiducia. Ma la trasmissione era sulla Sky, la TV a pagamento. Ma il PD non era il partito di sinistra, degli operai? E questi, che sono base dell'organizzazione, se non hanno i soldi per pagare il satellite non possono vedere i loro potenziali rappresentanti!? E con questa crisi chi ha a disposizione 30 euro al mese per collegarsi con Cielo? Pochi, direi. Capisco che se andavano alla RAI qualcuno si incavolava. E la Mediaset probabilmente non voleva ospitare questo confronto. Ma La7 forse si, ho qualche trasmittente locale ben diffuso, in chiaro, su tutto il territorio nazionale. Buone primarie a tutti!
 

 

una piscina particolare
Commenti

Ecco la collana delle barze che sono riuscito a ricordare durante l'estate ormai già passata. Ho passato la vacanza in una spiaggia in Abruzzo, sotto l'ombrellone, annaffiandomi di birra. Un giorno, accanto si è trovato un gruppetto di amici, dal Sud, che per tutto il giorno raccontavano le barzellette. Facevo un po' fatica a capire tutto e specialmente di ricordarmi quelle più belle; pertanto ho preso un po' di appunti e vediamo se riesco a farvi divertire.

Un tizio torna a casa dopo la mezzanotte. Sua moglie, già al letto, lo sente entrare e subito dopo sente un rumoroso “bummm”.
- Cos'è caduto?
- Il capotto.
- Ma come mai il capotto si sente così tanto?
- C'ero io dentro.

Un meridionale guida ubriaco e lo ferma la polizia.
- Signore, lei puzza di alcool.
- Sono ubriaco.
- Ma se è ubriaco, perché non fa guidare sua moglie.
- Se sono ubriaco, mica sono scemo.

La polizia ferma uno per il controllo di routine:
- Lei è ubriaco?
- No!
- Lei è sobrio?
- No!
- E' allora che cosa è?
- Proprio come si deve!

Un giovanotto è stato arrestato per la guida in stato di ebrezza. Lo portano davanti al giudice che gli chiede:
- Cosa la porta qui?
- Due poliziotti.

- Volevo andare in Inghilterra ma ho deciso di lasciar perdere.
- Ma perché.
- La guidano a sinistra. Ho provato ad esercitarmi un po' da Catania a Siracusa, ma mi hanno quasi ammazzato.

Entra il controllore in un treno e chiede di vedere i biglietti. Uno dei passeggeri gli mostra il proprio:
- Ma questo è un biglietto per bambini.
- Ecco, adesso capisce quanto a lungo ho aspettato il treno.

Chiedo ad uno come vorrebbe morire.
- Mi piacerebbe morire nel sonno, come mio babbo e non nel panico, come i passeggieri del suo pullman.


Addendum
 
Due bionde:
- Cosa vorresti per il tuo compleanno? Ti compro un libro?
- No grazie, ne ho già uno.

- Dottore, mi sembra che mi servono gli occhiali.
- Sicuramente, questa è una banca.

- Se pensi di essere più intelligente di me, sei veramente stupido.

Due malviventi hanno rapinato una banca e tornano a casa con un sacco pieno di soldi.
- Contiamo quanti soldi abbiamo rubato e poi dividiamo – dice uno di due.
- Ma perché perdere tempo, domani sarà scritto nel giornale quanti sono.
 

Carabinieri

Una signora porta suo figlio alla stazione dei carabinieri. Si rivolge al carabiniere del turno:
- Voglio che mio figlio diventi un carabiniere.
- Ma perché signora?
- Perché è stupido.
- Questo prima lo dobbiamo verificare.
La donna si rivolge al figlio:
- Vai fuori e vedi se c'è la mamma là.
Il piccolo esce fuori ed il carabiniere commenta:
- E' proprio stupido; poteva controllare guardando dalla finestra.
 

Commenti
15
Sep
Amici

Pasquale ha deciso di sposarsi ma non riesce a trovare una moglie e chiede consiglio ad un amico.
- Ti consiglio di andare a quel ristorante che si trova appena fuori paese. Entra e grida “polizia”. Tutte le puttane scaperanno e se qualcuna rimane sei sicuro che è onesta e la puoi sposare.
Sabato prossimo Pasquale fa come gli è stato raccomandato, entra nel ristorante e urla:
- Polizia!
All'improvviso si crea una confusione generale e tutte le femmine cercano di scappare, alcune dalla porta di servizio ed altre addirittura saltando fuori dalla finestra, visto che il locale è al piano terra. Rimane dentro una donna sola. Passato un po' di tempo, Pasquale incontra il suo amico e quello gli chiede:
- Allora, ti sei sposato?.
- Si, ma mi hai fregato. Riuscirei a digerire il fatto che è puttana, solo che è anche sorda.

Due amici.
- Sai cosa dice una donna quando vede un pene grande?
- No.
- Allora, anche tu ce l'hai piccolo.

Salvatore sta seduto sulla terrazza in un bar e beve la birra. Nel bar entra un suo amico e si siede al suo tavolo. Lo guarda e vedendolo un po' depresso e giù di morale gli domanda:
- Salvatore, c'è qualcosa che non va?
- Maria mi ha lasciato.
- Ma perché?
- Non lo so. Sono arrivato a casa dopo lavoro e ho trovato un post-it attaccato al frigo con il messaggio: “Non funziona più. Ho traslocato dai mei genitori.”
- Ma cosa non funziona?
- Non ne ho la più pallida idea. Ho aperto il frigo, la luce si è accesa, ho sentito il compressore e la birra era fredda. Tutto funzionava perfettamente.

Due pensionati sulla panchina in un parco.
- Ho voglia di un gelato.
- Anche a me andrebbe, vado io a comprarlo. Che gusto vuoi?
- Per me cioccolato.
- Va bene, io prendo uno alla vaniglia.
- Scrivi su un pezzo di carta, dimenticherai.
- Ma figurati, la gelateria è qui dietro l'angolo.
Torna dopo cinque minuti e porta due hot-dog. Quello che è rimasto sulla panchina:
- E senape?
- Scusa, ho dimenticato.
- Te la avevo detto di scriverlo.

Fuori tema

La polizia ha arrestato Pierino che rubava in un negozio di Armani a Milano.
- Confessa! A chi vendevi tutti questi capi firmati?
Ma lui sta zitto e i poliziotti iniziano a minacciarlo e dopo un po' anche a picchiarlo. Sono passate due ore, Pierino non ha detto una parola e gli sbirri si sono stancati e si sono seduti a riposare. Finalmente Pierino apre la bocca:
- Mi potete ammazzare, ma non ammazzerete mai il libero mercato.

Brasiliano Millor Fernandes, un famoso umorista, scrittore e drammaturgo, in un incontro con i suoi fan ha lanciato la seguente provocazione:
- Trovate la differenza tra un politico ed un ladro.
Uno dalla seconda fila si è fatto avanti.
- Pensandoci bene, direi che la differenza è che io ho scelto il politico, mentre il ladro ha scelto me.
La risposta dello scrittore:
- Stimatissimo signore, lei è un indiscutibile genio; è l'unico che sia riuscito a trovare una differenza.

Due carabinieri devono sostenere un esame di fisica. Entra il primo ed il professore gli fa la domanda:
- Lei è seduto in un compartimento di un treno e dentro fa molto caldo. Lei che cosa fa?
- Apro la finestra.
- Bravissimo. Adesso la domanda vera: la finestra ha un'apertura di un metro quadro, il volume del compartimento e pari a 14 metri cubi ed il treno viaggia ad una velocità di 95 chilometri orari. Quanto tempi ci vuole per cambiare completamente l'aria dello spazio dove Lei si trova?
Il poveraccio ovviamente non conosce la risposta, esce fuori e racconta al suo collega com'è andata la cosa. Questo entra in aula ed il professore gli fa la stessa premessa:
- Lei viaggia in un treno e nel compartimento fa troppo caldo. Cosa fa?
- Tolgo la giacca.
- Guardi che ha ancora caldo.
- Tolgo la camicia.
- Non basta, continua a sudare.
- Mi tolgo i pantaloni e le scarpe.
Il professore, innervosito:
- Di fronte a Lei è seduto un uomo di colore nero, con un coso enorme e si sta eccitando mentre Lei si spoglia.
- Non me ne frega niente! Mi può fottere tutto il compartimento, ma io la finestra non la apro.

Commenti
05
Feb
Barzellette

- Che cos'è LXIX?
- 69 alla romana.

- Mamma, posso farmi un bagno in mare?
- Non se ne parla, vedi quanto sono alte le onde?
- Ma papà sta facendo il bagno.
- Si, ma lui ha un'ottima assicurazione sulla vita.

- Come i calvi possono convenientemente risolvere il loro problema?
- Devono spalmare il miele sulla testa ed aspettare tre giorni dopodiché devono sbattere fortemente le mani e le mosche voleranno via. Ma i piedini rimangono!

Una coppia.
- Tu bevi sempre.
- E tu spendi ogni settimana 50 euro dall'estetista.
- Ma lo faccio per essere bella per te.
- Anche io bevo così tu diventi bella per me.

La mia ragazza mi ha invitato a casa sua, ma quando sono arrivato lei non c'era. Nell'appartamento mi aspettava sua sorella, devo dire molto attraente. Mi si è avvicinata e mi ha detto:
- Sei proprio il mio tipo e vorrei fare sesso con te.
Sono corso verso la mia macchina dove ho trovato la mia ragazza che mi ha abbracciato calorosamente.
- Complimenti. Hai guadagnato tutta la mia fiducia.
Morale della storia: tenete sempre i preservativi in macchina.

Un signore sta in coda al supermercato e si accorge che una bionda, alta e formosa,  lo sta salutando con la mano e con un grande sorriso. E' rimasto sorpreso che una così bella donna lo saluta. Gli sembrava di averla già vista, ma non si ricordava dove.
- Mi scusi, ma noi due ci conosciamo?
- Forse mi sbaglio, ma penso che lei sia papà di uno dei miei bimbi.
Le reminiscenze iniziano ad assalirlo e si ricorda quella unica volta quando ha tradito sua moglie.
- Dio mio, lei è quella spogliarellista che mi sono fatto davanti ai miei amici sul tavolo da biliardo mentre la sua amica mi picchiava con un panno bagnato?
- No, io insegno inglese a suo figlio.

Un sultano convoca il suo harem e dice:
- Care mie, devo darvi una brutta notizia: mi sono innamorato di un altro harem.

- Perché hanno seppellito alcuni Indiani dietro una collina?
- Perché sono morti!

Due amici si incontrano:
- Ho sentito che qualche mese fa ti sei sposato.
- E' vero.
- Come mai?
- Non mi piaceva il cibo in mensa.
- E come va adesso?
- Adesso mi piace!

Pierino

Il postino suona alla porta. Gli apre il piccolo Pierino. Sotto il braccio sinistro tiene Playboy, sotto il destro una bottiglia di whisky e in bocca una sigaretta accesa. Il postino:
- I tuoi genitori sono a casa?
- E lei cosa ne pensa?

Pierino torna a casa dalla scuola piangendo. Il padre:
- Cos'è successo?
- Ho preso un'insufficienza in matematica.
- Cosa?
- Abbiamo studiato i numeri negativi e io non ho capito.
- Ascolta qui, te lo spiego io: hai un autobus con a bordo 10 persone. Alla fermata escono fuori 15. Ciò significa che alla prossima fermata devono entrare 5 perché l'autobus sia vuoto.

 

Commenti

Durante i preparativi per le vacanze di Ferragosto, Il marito chiede alla moglie:
- Ma perché noi andiamo sempre nelle spiagge normali? Perché non andiamo in una per i nudisti? Là è più bello.
- Non posso andare, mi vergogno.
- Di che cosa?
- Tutti vedrebbero che mi sono sposate con te per i tuoi soldi.

Due colleghi in ufficio:
- E' vero che hai avuto un figlio?
- Sì e sono felicissimo.
- E tua moglie?
- Lei non sa ancora niente!

Due fidanzati:
- Cara, stasera passeremo una bellissima serata; ho comprato 3 biglietti per cinema.
- Ma perché 3?
- Per tua mamma, papà e fratello.

Dopo un anno di matrimonio, la moglie dice al marito:
- Ero proprio stupida quando mi sono sposata con te.
- Lo so, ma io ero troppo innamorato e non me ne sono accorto.

Moglie e marito fanno l'amore. Lei:
- Tesoro, tu sei come un cellulare.
- Vibro così bene?
- Ma no, perdi segnale in tunnel.

In un cimitero, su una lapide è scritto:
- Qui è sepolta mia moglie e io a casa riposo in pace.

Traffico nostro quotidiano

Una 500 non riesce a frenare ad un semaforo e sbatte dietro una nuovissima BMW. Sullo schermo presente  nella plancia della BMW compare il messaggio:
- Trovato nuovo hardware! Installare?

Un camion con due autisti si avvicina ad un sottopasso. Quello che guida frena. L'altro:
- Cosa c'è che non va?
- Possono passare soltanto camion alti 3,20 metri ed il nostro è 3,60.
- Ma vai tranquillo, non ho visto poliziotti nelle vicinanze.

Una bionda torna dall'esame di guida e si lamenta con la sua amica, bionda anche questa:
- Non capisco perché mi hanno ancora bocciato. Andava tutto bene e siamo arrivati ad una rotonda. C'era un segnale stradale sul quale era scritto 30. Sono entrata dentro la rotonda e ho fatto 30 giri, dopodiché mi hanno detto che sono stata bocciata.
- Probabilmente non hai contato bene i giri.

Riproduzione

- Cosa si ottiene con l'incrocio di una birro ed una matita?
- Niente, perché la birro ha la spirale.
 

Commenti

Pierino è seduto in aula scolastica e guarda innamorato la maestra, giovane e molto bella, ogni suo mossa ed i suoi sguardi. Lei ovviamente se ne accorge e si sente fortemente al disaggio. Finita la lezione, mentre gli altri uscivano, lei ferma Pierino per un chiarimento:
- Ma perché mi guardi così insistentemente?
- Maestra, io la amo!
- Ma a me non piacciono i bambini.
- Non si preoccupi, prenderemo delle precauzioni necessarie.

In una scuola sperimentale, durante una lezione dell’educazione sessuale, la maestra disegna sulla lavagna un pene e chiede gli alluni se riconoscono quello che è stato disegnato. Pierino alza la mano e dopo che gli è stata concessa la parole dice:
- Il mio papà ha due così.
La insegnante, con la bocca spalancata:
- Ma come due?
- Sì, uno piccolo quando fa il pipi ed uno grande quando lava i denti alla mamma.

Fuori è una bellissima giornata primaverile, gli uccelli cantano e sbucciano i primi fiori. In una classe l’insegnate chiede a Pierino:
- Dimmi, che cos’è la cosa più pesante al mondo?
- Il pene di mio papà.
- Ma come?
- Mia madre dice che nemmeno Dio riuscirebbe ad alzarlo.

La maestra dice a Pierino:
- Mostraci sulla carta dove si trova America.
Pierino mostra correttamente e la maestra continua:
- Bene, e adesso mi dite tutti insieme chi ha scoperto America.
- Pierino!


Sui Francesi

- Quanti Francesi ci vogliono per difendere Parigi?
- Non si sa, nessuno ha mai provato.

- Qual è il libro più corto al mondo?
- L’elenco degli eroi di guerra francesi.

- Come è fatta la bandiera da combattimento francese?
- C’è una croce bianca sul fondo bianco.


Sondaggio

In tutto il mondo è stata chiesta la risposta sulla stessa domanda: “Cosa ne pensa sulla mancanza del cibo nel resto del mondo”?
- In Africa non sapevano che cos’è il cibo.
- In Europa Occidentale non sapevano che cos’è la mancanza.
- In Europa Orientale non sapevano che cose è il pensiero proprio.
- In America non sapevano che cos’è il resto del mondo.

 

Commenti
Più

Ieri sono rimasto sveglio fino alle due di mattina guardando la famosa Maratona di Enrico Mentana. In diretta hanno seguito l’esito delle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti. Vista la differenza oraria non si è visto molto, perché i sfogli erano appena iniziati e davano i risultati con pochi voti scrutinati. Mi sono divertito poco, ma stamattina facevo fatica a riprendere la giornata per la mancanza del sonno. Così mi sono messo a scrivere qualche barza per svegliarmi e migliorare l’umore.

Un uomo visita Gerusalemme con propria moglie, ma succede che la moglie durante il soggiorno muore. L’uomo trova un prete cattolico che gli illustra due opzioni:
- La prima possibilità è di seppellire moglie qui, nella Terra santa, e questo le costerebbe circa 300 euro. Oppure possiamo organizzare il trasporto per Italia dove sarebbe sepolta, ma questo comporta una spesa molto maggiore, di circa 2000 euro.
Dopo aver pensato un minuto, il marito risponde:
- Allora, organizzate il trasporto per Italia e pagherò subito il dovuto.
- Signore, mi sorprende la sua scelta. Non è più bello seppellirla qui, nella Terra santa, e risparmiare parecchi soldi?
- Tanto tempo fa, qui è morta una persona, è stata sepolta qui e dopo 3 giorni è risuscitata. Semplicemente voglio evitare il rischio che si ripeta una cosa del genere.

Un tizio viene dallo psichiatra:
- Dottore, a volte mi sembra di sentire i mobili in casa mia parlare.
- Non capisco, si spieghi meglio.
- Ecco, è successo due notti fa. Io dormo con mia moglie e così nel sonno sento l’armadio nella nostra camera da letto dire: “Mi sembra che tua marito si è addormentato”. Mia moglie addirittura risponde: “Sembra anche a me”. Allora l’armadio risponde: “Va bena, allora io me ne vado via”. A questo punto io divento matto e dico: “Non vai da nessuna parte, non ho ancora restituito il prestito che ho preso per comprarti”.

Ti compri due cani e li chiami Uno e Due. Uno ti scappa e hai ancora Due.

Un ragazzo, in un parco palpa la ragazza sulla schiena. Lei:
- Cosa stai facendo?
- Sto cercando le tue tette.
- Idiota, le tette si cercano davanti!
- Là le ho già cercate.

Dottore al paziente:
- Mi dispiace, ma ho una notizia brutta e una notizia molto brutta per Lei.
- Andiamo in ordine, mi dica quella brutta.
- Purtroppo, Lei ha il cancro.
- E quella molto brutta?
- Lei ha anche l’Alzheimer.
- Va be’, almeno non ho il cancro.

Va bene la parità dei sessi, ma alcuni lavori pesanti semplicemente non sono per le donne. Per esempio, stare zitti. Stare zitti è il lavoro per maschi.

- Ti ho chiamato soltanto per dirti che ti amo.
- Ma signore, questo e il birrificio Moretti.
- Lo so!

Due amici sono andati a caccia dei cervi. Hanno affittato un aereo con pilota e sono partiti. La caccia era buona e hanno preso 6 cervi. Quando hanno cominciato a caricare i cervi nell’aereo, il pilota si oppose:
- Signori, tenendo conto dei vostri bagagli, possiamo caricare soltanto 4 cervi. L’aereo è piccolo e ha una portanza limitata.
Uno dei cacciatori:
- Scusi, ma anche l’anno scorso abbiamo noleggiato l’aereo e preso 6 cervi e siamo riusciti a caricarli tutti.
Il pilota dopo un po’ di discussione cede e carica tutti i cervi. L’aereo decolla con fatica, ma dopo circa mezz’ora di volo, per il sovrappeso comincia a perdere la quota e sbatte contro una collina. Il pilota muore, mentre i nostri eroi sopravvivono. Uno di loro:
- Cavolo, dove siamo?
- A me sembra che siamo caduti nello stesso posto come l’anno scorso.

Due amici in macchina sbattono contro un albero. Uno di loro è volate fuori macchina, sfondando il vetro. La macchina che si trova dietro ha subito chiamato il pronto soccorso che in pochi minuti era sul posto. Il medico che sistemava le ferite dell’uomo che è volato fuori gli dice:
- Si avevi la cintura allacciata con cadevi fuori dalla macchina. Guarda il tuo amico che aveva la cintura: è seduto così bene che sembra vivo.

- Come si chiama uno che guida un’Audi?
- Il signore degli anelli!

Prendo una confezione di pattatine, mi siedo sul divano e accendo la TV e là... Salvini. Spengo la TV ed accendo la radio, ascolto, e chi parla... Salvini. Spengo la radio ed apro il giornale; sulla prima pagina Salvini. Adesso non so cosa fare: aprire le patatine o no?

L’anno 1981:
- Principe Carlo di Inghilterra si sposa
- Liverpool vince la Champions
- Muore Papa
L’anno 2005:
- Principe Carlo di Inghilterra si sposa
- Liverpool vince la Champions
- Muore Papa
Morale: quando il principe decide di sposarsi di nuovo e muore Papa, scommetti tutto sulla vincita di Liverpool nella Champions.

 

Commenti

Sono sempre di buon umore, o almeno cerco di esserlo; non vale niente preoccuparsi e angosciarsi troppo della vita e degli eventi collegati ad essa. Spesso riesco vedere il lato buffo anche nelle cose molto tristi o addirittura in quelle allarmanti. Il mondo ci fornisce tanti di questi elementi: il nucleare della Corea del Nord ed Iran, lo scontro al livello di una guerra seria nel Medio Oriente. Se uno entra nella profondità dei problemi gli viene una bella depressione. Sono tutti gli eventi lontani, ma anche molto vicini che possono provocare una catastrofe sulla scala molto larga. Ma chi se ne frega! Comunque è fuori casa nostra e non ci penso proprio. Un po' diversamente stanno le cose nella patria. Le rose non fioriscono molto spesso, anzi, quasi mai. Adesso siamo immersi nel periodo postelettorale. All'avvio delle trattative per formare nuovo governo siamo stati tutti molto interessati dell'esito finale. Le cose si sono allungate e la gente ha iniziato perdere l'interesse. Anche la cosa più importante del mondo diventa barbosa se si allunga oltre misura. 

Questi giorni i pentastellati ed i leghisti hanno deciso di dare una direzione al paese e scongiurare in tale modo l'odiato governo tecnico e le elezioni anticipate. Una scelta che sta bene a tutti, anche a quelli che gli sputtano sopra. Lo fano per il dovere, almeno così sentono loro questa vicenda. Le due forze in campo, come due squadre di calcio, dicono che stanno lavorando su un programma comune. Per adesso evitano di parlare dei nomi perché dicono che quelli non serviranno a niente se non si trova l'accordo sul programma. Ma c'è chi lo pensa diversamente. Sento il reggente del Partito Democratico che dice che loro litigano sui nomi e su come spartire il potere. Cioè Martina sa meglio di loro su che cosa stanno facendo. Gli da dei bugiardi, perché stanno ingannando il paese, almeno secondo lui. Lui non può credere che loro vogliono bene al loro paese!? Perché?

Gli antichi greci erano persone molto saggie. Sono riusciti a capire bene la natura umana. Una delle più grandi affermazioni filosofiche è quella del Protagora. Lui sostiene che l'uomo è la misura di tutte le cose. Scendendo al livello personale, io sono la misura. Cosa vuol dire? Che io giudico la realtà che mi circonda sulla base delle mie conoscenze, delle mie esperienze e delle mie caratteristiche, dovute sempre alle mie esperienze, ma anche al mio bagaglio genetico trasmessomi dai miei avi. Pertanto quando Martina sostiene che i politici dei due gruppi in gioco sono disonesti, perché ci ingannano con le loro dichiarazioni, ci dice che anche lui è fatto così, cioè lui è ingannevole nelle sue dichiarazioni. Perché sull'onesta non sa niente, non è presente nel suo bagagli culturale e pertanto non può nemmeno immaginare che qualcuno nella politica italiano lo sia. Ho preso di mira lui, ma è applicabile a tutti. Non sembra ci siano le persone pulite che stanno nella politica. Se ci fossero due o tre sarebbero soltanto le eccezioni che confermano la regola. Cavolo, questo non mi fa ridere! Oppure sì?

L'arma principale dei nostri rappresentanti è l'offesa e discredito, senza alcun argomento. Questo mostra la loro debolezza ideologica e personale. Tra le persone moralmente integre esiste un rispetto reciproco, per definizione. Pensiamo diversamente ma ci confrontiamo con gli argomenti, discutiamo, siamo anche pronti a rivedere la nostra posizione se esce allo scoperto qualche elemento che prima non conoscevamo. Non si dice per niente che un uomo ed una formica sono più intelligenti e più forti rispetto all'uomo solo. Non dovrebbe esserci così anche nella politica? Sembra proprio di no! La paura è che l'accettazione dell'argomentazione altrui mostri la debolezza. In effetti è il contrario, ma loro non capiscono e dovrebbero essere la parte migliore di noi, cioè di popolo. Tutto sto mi è fatto scivolare l'umore troppo in basso; pertanto proviamo a sorridere.


Vacanza in Texas

Pasquale e Pasqualina sono in vacanza. Dopo tanti anni di sacrifici sono riusciti a risparmiare il denaro a sufficienza per andare a Texas, il posto che entrambi da sempre hanno sognato. Il sogno di Pasquale era una paio dei stivali tipici texani, quelli da cowboy a punta. Girando per la città a trovato un negozio che offriva anche un bel sconto; non poteva non comprali. Gli indossa subito e torna nella camera del motel dove Pasqualina era sdraiata sul letto, guardano una trasmissione televisiva. Lui si mette davanti a lei e chiede con una voce piena di orgoglio:
- Pasqualina, guardami! Vedi qualcosa di diverso rispetto al solito?
Lei sposta velocemente lo sguardo dalla TV e dice:
- No!
Pasquale incavolato, si gira ed entra in bagno. Si toglie tutti i vestiti, rimanendo completamento nudo, con i stivali da cowboy addosso. Rientra nella camera e dice:
- E adesso, vedi qualcosa di diverso?
Lei lo guarda e dice:
- Cosa c'è di diverso? Era appeso ieri, è appeso oggi e sarà così anche domani.
- E sai perché è appeso?
- No.
- Perché sta guardando i miei nuovo stivali, ecco perché!
- Pasquale, dovevi comprare un capello! Un cappello!

Commenti

Il personaggio dell'oggetto definitivamente non mi ama. Io cerco la risposta dell'amore non ricambiato. Ogni giorno diventa sempre più misterioso e indecifrabile. E questo stato dura già da qualche anno e credo che il suo odio verso le mie creazioni è soltanto destinato a crescere; purtroppo. Dopo tutto l'affetto può mostrarsi nei livelli vari. E' diventato molto cattivo e io sono sceso talmente in basso nei suoi occhi che non si ricorda nemmeno di me. Ultimamente ho avuto delle prove certe; non mi tiene neppure nella sua memoria. Ma io sono piccolo e occuperei davvero poco spazio sui suoi dischi fissi. Due o tre settori fisici basterebbero per tenere conto della mia persona in primis. Non ne vuole sapere e io per questo passo delle notti insonne, piccoli incubi, ma quelli che stressano, quotidiani. Ed ogni mattina quando mi alzo vado a eseguire delle verifiche nella sua mente virtuale. Sto cercando, sfogliando, scavando ancora di più nella profondità nera, ma niente. A volte non mi sembra più mancanza d'attenzione, ma puro oddio da parte sua. E mi chiedo perché? Non so cosa darei per un pizzico di suo affetto, della sua riconoscenza, o almeno di cento KB di spazio sul disco fisso dedicati a me.

Eseguo delle analisi per approfondire questo strano fatto. Gli altri mi vogliono bene, e lui nella sua guida dice: "Se altri ti vorranno bene, ti amerò anche io". Ma il bastardo non rispetta i patti e io non riesco a scoprire ed a capire per quale ragione. Sono collegato relativamente bene e questo dovrebbe essere la prova dell'amorevolezza degli altri verso di me. Visto già svuoto il sacco, e tiro fuori la sincerità pura, devo ammettere che questo amore altrui è un po' il merito mio; cioè spesso quelli altri sono in effetti io. Ma mi sembra normale che uno si vuole bene da solo. E non soltanto. Lo stesso approccio funziona bene per le altre mie creature. Non credo che lui (forse sarebbe meglio nominarlo come esso in quanto non è né maschio, né femmina) riesce ad analizzare fino in fondo questo sentimento intimo espresso in un modo molto discreto ed educato. Vedo tanti altri, decisamente molto meno validi ed onesti di me, che raccolgono i frutti del loro lavoro spesso sporco, che io non ho mai condiviso e messo in pratica.

La questione che si pone un po' da sola: non gli piacciono le mie barze? Non ride quando le legge? Ma esso non può ridere. Non è arrivato ancora a questo livello di sentire le emozioni. Forse un giorno, ma ci passeranno gli anni prima che acquisisca questa proprietà. E capace soltanto di fare delle analisi numeriche e linguistiche in modo matematico, e per questo anche inevitabilmente superficiale. Il materiale che metto qui a disposizione è stato letto o sentito da qualche parte, magari in un'altra lingua ed è stato raccontato in modo originale, oppure semplicemente tradotto. Ma tutto eseguito in modo molto onesto, con i dovuti controlli delle sintassi, ortografia e grammatica. Ovviamente anche con l'assistenza dei mezzi preposti per questi scopi. Cosa devo fare di più?

Sono stato fuori per il pranzo e la mia mente non si fermava nemmeno per un istante nei sforzi di scoprire il segrete che mi ha portato nel miseria del genere. Mi è venuta un'altra ipotesi: forse il problema risiede nella povertà grafica. Una sola fotografie forse non basta, ma ho visto tanti blog senza contenuto multimediale e non mi risulta che siano penalizzati per questo. Va bene, aggiungo un'immagine per accontentare l'insaziabile; noi Italiani di corruzione ne sappiamo qualcosa. Non guasterebbe nemmeno un video clip, di quelli divertenti. Vedo cosa posso fare a proposito. Ma la difficoltà può anche risiedere fuori dalla mia portata. Il server che ospita il sito potrebbe essere lento, spesso fuori linea e questo potrebbe indire esso di non scannerizzare il suo contenuto. Riprovo!

Commenti

- Ma dove sei carissimo? Da un po' che non si vede. Come stai?
- Ma niente di speciale, si lavora, si vivacchia. E a te come butta?
- Mi io sto bene, però conosci il mio figlio; è lui che mi preoccupa. Sai, la scuola per lui è sempre stata molto ostica, sempre insufficienze, ripetizioni. Non ha finito nemmeno le superiori. Pensavo se tu mi puoi dare una mano, trovare qualche lavoretto per lui, nel Governo, così che abbia da fare qualcosa durante la giornata?
- Ma certo, per un amico come te si deve trovare qualcosa. Posso prenderlo come il mio aiutante: tremila euro al mese, l'auto di servizio, telefono spesato.
- E' troppo per lui, sai com'è fatto. Cosa farà con tutti quei soldi? Diventerà prepotente e sai che è già problematico. Dai, qualcosa di più ragionevole.
- Capisco. Ecco, può fare l'assistente della mia segretaria. Si guadagna 1500 euro, non c'è macchina, ma il cellulare è compreso, tutte le chiamate prepagate, incluse quelle estere. Potrebbe essere perfetto per lui.
- Non te la prendere con me, non vorrei essere ingrato, ma anche questo è eccessivo per lui. Tutti ‘sti euro, si troverà nella compagnia sbagliata e chi sa che strada potrebbe prendere. Ma qualcosa di normale, 600 o 800 euro al mese si trova?
- Eh amico mio, per quello ci vuole una laurea.

A scuola si parla delle materie prime. La maestra chiede a Pierino:
- Pierino, dici cosa ci da la gallina.
- Le uova.
- Ottimo! E qualcosa altro?
- L'altra uova.
- Hm... Su cosa dormi?
- Sul letto.
- E cosa hai sotto la testa?
- Le mani.
- Proviamo diversamente. Su cosa dorme tuo padre?
- Su mia mamma.
- E quando tua mamma non c'è?
- Sulla vicina di casa.
- E se non c'è nemmeno lei?
- Allora non c'è nemmeno papà.
La maestra, ormai disperata, riprova:
- Su cosa dorme il tuo nonno?
- Sul letto.
- E cosa mette sotto la testa?
- Il cuscino.
- Bravo! Se sbattiamo il cuscino cosa esce?
- La polvere.
- Se sbattiamo ancora più forte?
- Gli acari.
- E se prendi un coltello e lo tagli, cosa si ottiene?
- Uno schiaffo dal nonno.
- Va bene, ci sta, ma cosa ancora?
- Le piume.
- Finalmente! Allora, cosa ci da la gallina?
- Uffa, ho già detto: le uova.

Un pensionato si lamenta con il suo medico:
- Dottore, tutti i miei amici raccontano che fanno l'amore regolarmente. Mi dia un consiglio.
- Racconti la  stessa cosa anche lui – non le costa niente.

Due fidanzati genovesi hanno litigato.
- Non posso essere fidanzata di uno che è così tirchio. Eccoti indietro il tuo anello.
- E la custodia?

Un genovese entra in un negozio e si rivolge alla commessa:
- Mio figlio domani compia 4 anni, perciò prendo due candeline.
- Scusi, vuole dire 4.
- Perché? Mica sa contare.


Sotto un ponte di Milano, in un cartone city è divampato un incendio. Il barbone descrive al poliziotto cosa è stato bruciato:
- Un televisore Sony LCD da 32 pollici, una lavatrice Bosh, un frigo Ariston…
- Ma non dire tutte ‘ste bugie; non avevi nemmeno l'elettricità.
- ... un gruppo elettrogeno Honda, diesel.


Sulle coline bergamasche sono seduto Marco i Ivan, davanti ad una baita e tutta il pomeriggio bevono la grappa. Un po' prima dell'ora di cena a pochi passi atterra un UFO dal quale esce un alieno che va dritto verso loro due.
- Buon giorno, io sono Saturno.
Marco lo guarda sott'occhio:
- Ivan, dai versa uno anche a Saturno.
Così loro tre si bevono il grappino e l'extraterrestre riprende:
- Buon giorno, io sono Saturno.
Marco, un po' scocciato:
- Vai Ivan, versagli un altro.
E così in tre si fanno un'altra bevuta. L'alieno, adesso visibilmente nervoso perché non lo riconoscono, dice:
- Ma non mi riconoscete; sono un extraterrestre.
- Ivan, non versargli più.

Quale è il ruolo dell'elica in un aereo? Raffredda il pilota. Non ci credi? Prova a fermarla e vedrai come il pilota suda.

 

 

Commenti
13
Sep
Nuove

L'età

Un uomo anziano viene da un dottore per un check-up. Fatti tutti gli esami, il dottore guarda i parametri stampati su un foglio di carta e gli dice:
- Lei è in una forma smagliante per i suoi 84 anni. La pressione sanguinea perfetta e anche il colesterolo è dentro i limiti, una cosa rara nei tempi di oggi anche nelle persone giovanissime per l'alimentazione scorretta. Ma come riesce a tenersi così bene in salute?
- Non è difficile. Mi alzo presto, prima di alba e vado a caccia delle lepri per tutta la mattina. Ecco cos'è che mi tiene in forma.
- Caccia le lepri? No, non può essere questa la ragione che lei gode di un ottima salute. Deve essere una cosa genetica. Quanti anni aveva suo padre quando è morto?
- E chi dice che è morto?
- Vuole dire che è ancora vivo? Ma avrà più di 100 anni.
- Ne ha 103 e proprio questa mattina è andato in caccia con me. Anche a lui la caccia fa tanto bene.
- Capisco, ma rimango dell'idea che sia una cosa ereditaria. Suo nonne a che età è morto?
- Perché morto?
- Santa Maria… anche suo nonno è vivo! Ma quanti anni ha?
- Nonno ha 124 anni.
- E suppongo che anche lui stamattina è andato a caccia con lei e suo padre.
- No, non poteva venire stamattina perché ha i preparativi per il matrimonio.
- Per amor del cielo; vuole sposarsi a 124 anni?
- Sa, lui non è proprio entusiasta, ma i suoi genitori gli fanno delle pressioni...

 

Barzelletta

Mi sono promesso di non scrivere qui sui cittadini (semplicemente non posso usare la parola onorevoli) che ci rappresentano e che con la nostra delega guidano il paese (dove, non si sa), ma qualche giorno fa è successa una gran bella barzelletta e non riesco a trattenermi per denunciare il fatto. C'era il confronto televisivo tra 3 candidati per la guida del Partito Democratico. Bello, vengono in televisione e ci spiegano i loro punti di vista, così noi siamo facilitati a prendere la decisione a chi dare la nostra fiducia. Ma la trasmissione era sulla Sky, la TV a pagamento. Ma il PD non era il partito di sinistra, degli operai? E questi, che sono base dell'organizzazione, se non hanno i soldi per pagare il satellite non possono vedere i loro potenziali rappresentanti!? E con questa crisi chi ha a disposizione 30 euro al mese per collegarsi con Cielo? Pochi, direi. Capisco che se andavano alla RAI qualcuno si incavolava. E la Mediaset probabilmente non voleva ospitare questo confronto. Ma La7 forse si, ho qualche trasmittente locale ben diffuso, in chiaro, su tutto il territorio nazionale. Buone primarie a tutti!
 

 

una piscina particolare
Commenti
Più


Sei il visitatore Nr.

Informativa sulla privacy
Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!